La tradizione

La Galizia è una terra ricca di tradizioni e di ottime ricette enogastronomiche

Santiago di Compostela è un crocevia di popoli e culture, fulcro del famoso Cammino e capoluogo della Galizia.
Una delle città più belle della Spagna, è uno dei simboli dei pellegrini e la meta finale del Cammino di Santiago de Compostela.
Fermento culturale e vivacità caratterizzano questo luogo in cui giungono persone da tutto il mondo, attirate dalla scoperta di questa terra misteriosa e ancora sconosciuta, selvaggia.


La Galizia è caratterizzata da specialità gastronomiche e da un’ottima cucina tipica in cui il piatto tradizionale è il pulpo.
Il modo più consueto di preparare questo piatto è “alla gallega”: il polpo viene bollito e condito con olio, paprika dolce e sale e servito a pezzetti su taglieri di legno.
Questa delizia si può assaggiare nelle numerose Pulperie disseminate lungo il Cammino che porta a Santiago, meta di pellegrini, ma anche dagli amanti della natura che affrontano questo viaggio con una diversa spiritualità.
Un’altra specialità di questa terra sono i percebes, crostacei che nascono in mare e che si ancorano alla costa, dove si sfrange l’onda atlantica. La loro raccolta è una vera e propria tradizione che si tramanda da generazioni a generazioni: il temerario percebeiro deve calarsi con una fune lungo gli scogli battuti dal vento e, armato di solo coltello, affrontare la fredda corrente oceanica, tra un’onda e l’altra.
Ecco perché i Percebes sono poco reperibili e il loro costo è alto. In Pulperia, secondo disponibilità potrete trovare questa raffinatezza!

2016 © Copyright Aroundhotel.com